Ultimi Articoli

foto

01.12.2014

Eventi WEEK END 29 E 30 NOVEMBRE

Ecco gli eventi svolti da ISSA durante il week end del 29 e 30 novembre. Di seguito un breve riassunto.
Corso EXTRACURRICOLARE PER PERSONAL FITNESS TRAINER RISERVATO AI LAUREANDI DEL CO...

foto

27.11.2014

Eventi ULTIMA SETTIMANA DI NOVEMBRE 2014

Gli eventi svolti da ISSA durante questa ultima settimana sono molteplici, nelle varie location. Ecco qui un breve riassunto.
Seminario DALLA TEORIA ALLA PRATICA sabato 22 novembre 2...

foto

17.11.2014

Corso CFT 2014/2015 – seconda lezione

La seconda lezione del Corso CFT 2014/2015 di ISSA Europe, Certificazione Internazionale di Personal Fitness Trainer, si è conclusa alle 18.00 sabato 15 novembre 2014.
Quasi 500 i parteci...

foto

09.09.2014

Corso CFT 2014/2015


Quest'anno ISSA Europe diventa maggiorenne: inizia il nuovo anno accademico, il 18 mo, del corso di Certificazione di Personal Fitness Trainer 'CFT' 2014/2015.
Le date d'inizio so...

foto

23.05.2007

Le cellule adipose sono furbe?

Fino a poco tempo fa, gli scienziati ritenevano che le cellule del tessuto adiposo fossero depositi di energia “inerti”. Perdere peso era possibile semplicemente assumendo durante l’alimentazion...

foto

23.05.2005

L’attività fisica migliora il recupero muscolare nei diabetici

I pazienti affetti dal tipico diabete dell’adulto con una funzionalità cardiaca apparentemente normale presentano anomalie nel metabolismo energetico muscolare sia cardiaco che scheletrico, verosim...

foto

23.05.2005

L’allenamento intenso aumenta il cortisolo

Si sa che durante l’allenamento il nostro corpo usa i carboidrati come carburante e quando ne abbiamo bisogno attingiamo al glicogeno del fegato, dei muscoli e allo zucchero del sangue. Un’altra r...

foto

23.05.2004

Cortisolo

"Il cortisolo viene universalmente considerato un elemento negativo nell’attività fisica dato che possiede azione catabolica, favorendo la gluconeogenesi, cioè la trasformazione di aminoacidi in z...

foto

23.05.2004

Parliamo ancora di grelina

"Su Obesity Research è stato pubblicato uno studio dove si prende in considerazione l’attività della grelina. Questa sostanza viene secreta dallo stomaco a digiuno e manda i “segnali di fame” ...