23.05.2008

La birra: conserviamola al meglio

Questa gustosa bevanda teme gli sbalzi di temperatura, l’ossigeno e la luce. Ma è soprattutto il tempo il suo peggior nemico, tanto è vero che la durata massima di conservazione consigliata, dal momento della produzione, è di 18 mesi. Trascorso questo periodo la bevanda comincia a perdere aroma e gusto e solo la presenza di elevate quantità di luppolo può proteggerla maggiormente dall’invecchiamento. Le birre ad alta fermentazione, e quindi ad alta gradazione alcolica, possono al contrario trarre giovamento da un certo periodo di invecchiamento in bottiglie rigorosamente scure. Un consiglio per bere bene la birra? Dopo aver aperto la confezione, finirla sempre e non cercare di conservarla nel frigorifero.