23.05.2003

Gli integratori non fanno miracoli

“Attenti alle promesse miracolistiche degli integratori e dei prodotti per dimagrire o per migliorare le prestazioni sportive. L’avvertimento viene dal Ministro della Salute italiano con una circolare pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale, che avverte che non sempre integratori dietetici e prodotti naturali o salutistici rispondono a criteri razionali e scientificamente corretti. Oltre a suggerire una attenta selezione dei prodotti, la circolare fornisce ai consumatori un vademecum che il notiziario “Le Scelte” ha così riassunto: 1) un corretto regime alimentare costruito da una adeguata e variata combinazione dei comuni alimenti soddisfa di norma il fabbisogno nutrizionale di tutte le fasce di popolazione; 2) il termine “naturale” con cui vengono spesso qualificati i prodotti salutistici non dà garanzie in termini di sicurezza d’uso e di effetti favorevoli per l’organismo, perché non tutte le sostanze naturali hanno proprietà benefiche; 3) gli integratori e gli altri prodotti salutistici non vanno usati per periodi prolungati senza consiglio del medico; 4) ai fini della perdita di peso, l’eventuale uso di integratori può avere solo una funzione coadiuvante della dieta ipocalorica; 5) è bene associare alla restrizione delle entrate caloriche un aumento delle uscite con l’attività fisica nella pratica quotidiana, abbandonando stili di vita sedentari e ricordando che in caso di restrizione calorica l’organismo reagisce con una conseguente riduzione delle richieste energetiche. Per dire la verità, sono cose che pubblichiamo da anni su questa rivista.”